Pubblicato il

Cosmesi e inquinamento

Sapete che utilizzare prodotti contenenti elementi chimici o non naturali non danneggia soltanto il nostro corpo, ma contribuisce inoltre all’inquinamento del nostro pianeta?

Le sostanze contenute in prodotti cosmetici come bagnodoccia, shampoo e creme, una volta che questi vengono utilizzati, vanno ad inquinare sia l’aria che le falde acquifere. 

A causa dei comportamenti umani sono in atto numerosi cambiamenti globali.

 Si può definire l’inquinamento atmosferico come la presenza nell’atmosfera terrestre di tutti gli agenti fisici, chimici e biologici modificanti le caratteristiche naturali atmosferiche, potendo causare un effetto dannoso su esseri viventi e ambiente. Questi agenti di solito non sono presenti nella normale composizione dell’aria, oppure lo sono ad un livello di concentrazione inferiore.

L’inquinamento idrico consiste nella contaminazione dell’acqua, dei fiumi, dei laghi e dei mari derivante da liquami o rifiuti domestici, urbani, chimico industriali o nucleari scaricati nell’ambiente.

Molti legami sono stati dimostrati, con dirette correlazioni, tra inquinamento e malattie.”

Tutto ciò di dannoso che utilizziamo quotidianamente va ad inquinare l’aria che respiriamo e l’acqua che abbiamo in casa.

È un dato di fatto che l’inquinamento è una tra le maggiori cause di patologie che colpiscono l’apparato polmonare, quello cardiocircolatorio ed il sistema immunitario, arrivando addirittura a causare disturbi psicosomatici e forme maniacali.

Per non parlare dello smaltimento… Generalmente questi prodotti sono contenuti in confezioni di plastica non riciclabile.

Sapete quanto ci vuole per smaltire una confezione di plastica? Dai 100 ai 1000 anni! 

Volete davvero che i vostri figli e i vostri nipoti si trovino a vivere in un mondo così inquinato?

Midas Eco Bio Cosmesi utilizza soltanto ingredienti di origine vegetale e provenienti da agricoltura biologica, che come tali non vanno ad inquinare l’ambiente che ci circonda, contribuendo alla salute dell’intero ecosistema; inoltre utilizza esclusivamente confezioni in plastica riciclabile.

Fai la scelta giusta per te e per i tuoi cari: scegli Midas!

Pubblicato il

Le abitudini di igiene quotidiana

Avete mai pensato a quanti prodotti utilizziamo ogni giorno per la cura del nostro corpo?
Dalla mattina appena alzati, alla sera prima di andare a dormire, utilizziamo in media dai venti ai trenta prodotti.
Vi sembrano tanti? Pensate di utilizzarne meno?
Allora ripercorriamo insieme la nostra routine…
Appena svegli ci laviamo e utilizziamo:
1. detergente mani;
2 – 3 – 4. bagnodoccia, shampoo e balsamo (in caso di doccia al mattino);
5. detergente intimo.
Allo stesso tempo idratiamo il nostro viso e il nostro corpo:
6. tonico rinfrescante;
7. crema viso;
8. crema corpo.
Ci prepariamo dunque per uscire, utilizzando:
9. deodorante;
10. dentifricio;
11. crema mani;
12. bb cream/trucchi;
13. profumo/fragranza profumata per il corpo.
La sera, dopo una giornata frenetica tra lavoro, figli, casa e impegni vari, per prima cosa ci strucchiamo, applicando:
14. latte detergente;
15. tonico rinfrescante.
Ci facciamo in seguito un bagno caldo o una doccia:
16 – 17 – 18. bagnodoccia, shampoo e balsamo;
19. detergente intimo;
20. scrub corpo;
21. lozione capelli.
Terminato il bagno, idratiamo la nostra pelle:
22. tonico rinfrescante;
23. crema viso;
24. crema contorno occhi;
25. crema corpo;
26. crema rassodante;
27. crema piedi;
28. crema spray gambe pesanti;
29. deodorante.
Prima di dormire utilizziamo:
30. dentifricio;
31. detergente mani;
32. crema mani.
Forse non tutti utilizziamo quotidianamente tutti i cosmetici sopra elencati, come ad esempio lo scrub corpo (utilizzato in media una volta a settimana), ma, se ci pensate bene, la maggior parte dei prodotti viene applicata sulla nostra cute ed è quindi importantissimo che essa venga rispettata: la pelle assorbe infatti tutti i componenti dei cosmetici che utilizziamo, e risulta perciò fondamentale che questi siano privi di elementi dannosi come paraffina, parabeni, siliconi e derivati del petrolio, ovvero sostanze che creano sull’epidermide una pellicola che all’inizio la fa apparire liscia, morbida e tirata, ma che in poco tempo la rende secca, squamosa e piena di punti neri, in quanto non la lascia respirare e impedisce di conseguenza ai principi attivi di penetrarvi.
Per proteggere la nostra cute e averne cura nel migliore dei modi, è quindi importante scegliere prodotti vegetali, possibilmente da agricoltura biologica, contenenti principi attivi naturali e conservanti vegetali.
Per poter fare degli acquisti consapevoli è fondamentale imparare a leggere l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), ovvero l’etichetta degli ingredienti: nell’INCI vengono infatti elencati tutti i componenti del prodotto in ordine di quantità. Leggendo l’INCI possiamo quindi escludere tutti quei cosmetici che contengono elementi dannosi.
Midas Eco Bio Cosmesi offre prodotti vegetali da agricoltura biologica, che rispettano l’uomo, la natura e l’ambiente, a un ottimo rapporto qualità/prezzo: è infatti sufficiente utilizzare una piccolissima quantità di ogni prodotto per avere risultati immediati.
Ad esempio, se andiamo al supermercato e acquistiamo una crema mani da 3,00 euro, questa molto probabilmente conterrà paraffina: appena applicata, la pelle delle nostre mani sembrerà morbida e setosa, ma non appena sarà svanito “l’effetto pellicola”, la pelle tornerà ad essere secca e ruvida e dovremmo applicare nuovamente il prodotto, senza tuttavia risolvere il problema; in questo modo una normale crema da 50 ml durerà solamente un paio di settimane.
La crema mani Midas invece non unge e idrata realmente la cute, poiché contiene esclusivamente principi attivi naturali; essendo inoltre sufficiente una piccola quantità di prodotto per risolvere il problema della secchezza cutanea, una crema da 50 ml durerà anche mesi!
A conti fatti, quindi, oltre ad avere un prodotto di maggiore qualità (che è ciò che realmente ci interessa), avremmo anche un notevole risparmio sul prezzo.
Scegliere cosmetici formulati con ingredienti di qualità è quindi importante innanzitutto per la salute del nostro corpo, e alla lunga anche per il nostro portafogli!
Pubblicato il

Crema spray antizanzare bio: la naturale protezione

Cos’è la puntura di zanzara?

La puntura di zanzara è una piccola lesione cutanea che si presenta più o meno arrossata, dovuta al fatto che, quando una zanzara ci punge, inietta nel nostro organismo un anticoagulante per mantenere il sangue liquido e non ostruire la sua proboscide; ciò determina una risposta da parte del nostro organismo che produce istamina, la quale scatena il rossore, la sensazione di prurito e il fastidio alla cute.

Alcune zanzare hanno abitudini notturne, mentre altre, come la zanzara tigre, crepuscolari e diurne.

Perché le zanzare pungono?

Contrariamente ad altri insetti che pungono per difendersi, la zanzara femmina succhia il sangue umano per nutrirsi e per permettere la maturazione delle uova.

Non tutti gli individui però vengono punti con la stessa frequenza: alcuni ricercatori olandesi hanno infatti dimostrato che le zanzare vengono attratte da alcuni batteri cutanei e dagli odori da loro emessi. Dal momento che i batteri variano da una pelle all’altra, ciò spiega perché alcuni individui vengano morsi con maggior frequenza rispetto ad altri.

Le zanzare mostrano inoltre una preferenza verso alcuni odori sintetici: l’uso di profumi durante la stagione estiva può dunque aumentare il rischio di essere punti.

In ultima istanza, anche l’umidità elevata favorisce la presenza delle zanzare.

Come prevenire e trattare le punture di zanzara

La crema spray antizanzare bio di Midas è un prodotto che mira a prevenire il morso di zanzara e ad alleviarne i sintomi.

L’applicazione di questo prodotto repellente su tutte le parti del corpo scoperte respinge le zanzare e permette la protezione dalle loro punture; se invece questo piccolo insetto vi ha già punti, la crema spray antizanzare risulta efficace nell’attenuare i sintomi della puntura: questo prodotto biologico contiene infatti l’olio di andiroba, un repellente naturale contro gli insetti nocivi (zanzare, mosche, ecc.) dalle eccezionali proprietà restitutive, idratanti e lenitive, l’olio essenziale di citronella, l’estratto di geranio (insettifugo, cicatrizzante e antinfiammatorio) e l’olio di mandorle dolci, dall’azione emolliente e attenuante il prurito.

E tu, cosa aspetti? Questa estate scegli la naturale protezione!